La saga di Nina, i fantastici racconti di Moony Witcher

di dispersioni

la_bambina_della_sesta_luna ottava nota  

Sono lieto di ospitare la recensione dei racconti di Nina di Moony Witcher scritta da mia figlia. Buona lettura.

"Moony Witcher, il cui vero nome è Roberta Rizzo, è la creatrice della piccola Nina e dei quattro libri che raccontano le sue avventure, cioè "Nina la bambina della Sesta Luna", "Nina e il mistero dell'ottava nota", "Nina e la maledizione del Serpente Piumato" e "Nina e l'occhio nascosto di Atlantide".

Questi libri sono capaci di far vivere a chi li legge, gli episodi dell'undicenne Nina, ragazza alchimista dai poteri magici. In seguito alla morte del mago buono Misha, suo nonno, Nina si trasferisce a Venezia, dove scopre cose per lei inimmaginabili, dopo aver incontrato quattro ragazzi, diventati i suoi migliori amici e compagni d'avventura.

Vivendo in altre epoche e in posti fantastici infatti Nina è la prescelta per salvare il pianeta dell'alchimia, Xorax, dal malefico conte Karkon Ca' d'Oro, ma per fare ciò dovrà superare ostacoli pericolosissimi e  potrebbe addirittura rischiare la vita.

Per fortuna ad aiutarla ci saranno: gli xoroxiani, il nonno Misha diventato xoroxiano (dopo aver pronunciato una frase magica, prima di morire per mano di Karkon), la Madre Alchimista, Max 10-pl (un robot costruito da Misha) e i suoi quattro amici.

Per saperne di più  però sulle avventure incredibili di Nina vi invito a leggere questi libri, che possono essere descritti con tre aggettivi: coinvolgenti, strepitosi e appassionanti."

serpente
 

Annunci