Quanti libri!

di dispersioni

Anatole France  ritratto da A. Langdon Coburn
 “Quanti libri!” esclamò. “E li avete letti tutti signor Bonnard?”.
 
“Purtroppo sì”, risposi “ed è per questo che non so nulla; poiché non ve ne è uno che non ne smentisca un altro, cosicché, quando li si conoscono tutti, non si sa più cosa pensare. Ecco a che punto sono, signorina”.
 
Al che, lei chiamò Jeanne per comunicarle le sue impressioni.
 
Ma Jeanne guardava dalla finestra:
 
“Come è bello!” ci disse. “Mi piace veder scorrere il fiume. Fa pensare a tante cose!”.
 
 
 
Da: Il delitto dell’accademico Sylvestre Bonnard di Anatole France – ed. Mini Biblioteca Peruzzo – pag. 294

Sylvestre Bonnard

Annunci