Toccare i libri di Jesús Marchamalo. Una meraviglia per bibliopati

di dispersioni

Toccare i libri Tocar los libros
 

Ho appreso ieri, da un articolo del Corriere, che Tocar los libros dello scrittore spagnolo Jesús Marchamalo, è stato tradotto in italiano dall’editore Ponte alle Grazie.
 
Jesús Marchamalo è un interessante giornalista e scrittore del quale ho letto e possiedo quasi tutti i libri e che seguo da anni sia sulla stampa che attraverso il suo bel blog.
 
E’ una fortuna per il lettore italiano amante dei libri poter fare la conoscenza di Jesús Marchamalo attraverso questo breve piacevolissimo saggio. Toccare i libri è una autentica meraviglia per bibliofili e bibliopati, uscito per la prima volta in Spagna nel 2004 e più volte ripubblicato.
 
Definirei Toccare i libri  una scorribanda intelligente, colta, ironica, brillante e divertente sui libri, sui lettori, sugli scrittori e sui diversi modi in cui i libri vengono scritti, letti, usati, posseduti, contati, ordinati, conservati, persi, gettati via e, ovviamente, amati.
 

Jesus_Marchamalo_2010

Lo scrittore spagnolo Jesús Marchamalo

Marchamalo, attraverso una serie di storie e aneddoti su scrittori e lettori ci accompagna con leggerezza ed erudizione nel ben fornito repertorio di tic, manie, abitudini, fobie e vicissitudini varie che da sempre caratterizzano non solo bibliofili, bibliomani, bibliopati e bibliofolli di tutti i tempi, ma anche il più semplice dei lettori.
 
Chissà se presto saranno tradotti anche gli altri libri di Marchamalo, come Las bibliotecas perdidas, una raccolta di saggi sulle straordinarie storie delle biblioteche di numerosi scrittori; 39 escritores y medio, preziosa galleria di ritratti di scrittori di lingua spagnola; 44 escritores de la literatura universal, imperdibile passeggiata nelle vite di scrittori degli ultimi due secoli visti attraverso le loro manie, le piccole e grandi ossessioni e preoccupazioni.
 
Basta così, mio caro lettore, raggiungi la più vicina libreria, compra Toccare i libri di Jesús Marchamalo, poi, una volta che lo avrai letto, aspetto fiducioso il tuo “grazie” qui sotto, nei commenti al post.
 

  • Jesús Marchamalo: il suo sito internet >> qui e il suo blog >> qui (ovviamente in spagnolo )

Nota: Forse mi sbaglio, ma il libro di Marchamalo non mi sembra abbia qualcosa di romantico e sensuale, come recita l'inutile sottotitolo aggiunto dall'editore italiano; sottotitolo che oltretutto risulta sospeso e incompleto: una passeggiata tra le pagine di che? La copertina poi non passerà certo alla storia come un capolavoro di grafica.

Annunci