La giornata mondiale della poesia con Juan Ramón Jiménez e Joaquín Sorolla

di dispersioni

Juan Ramón Jiménez ritratto da Joaquín Sorolla nel 1916

El poema (la poesia)

Subito, mi dilata
la mia idea,
e mi fa più grande dell’universo.

Ecco, tutto
è dentro di me. Stelle
dure, mari profondi,
idee d’altri, terre
vergini, sono la mia anima.

E io domino su tutto,
mentre senza contenermi,
il tutto in me pensa.

Juan Ramón Jiménez (1881-1958)
da Piedra y cielo, 1919 (mia traduz.)

Joaquín Sorolla, autoritratto

Il famoso e prolifico pittore valenciano Joaquín Sorolla (1863-1923)  è stato amico del poeta Juan Ramón Jiménez e di sua moglie Zenobia Camprubí, entrambi ritratti in più occasioni.

Joaquín Sorolla ritratto di Zenobia Camprubí

Al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, fino al 17 giugno, ci sarà una mostra dedicata a questo artista intitolata  Joaquín Sorolla, giardini di luce.
Nel sito della manifestazione informazioni sul pittore e una selezione delle opere esposte >> qui

Il sito del Museo Sorolla a Madrid >> qui

Annunci