El Roto – Vignette per una crisi

di dispersioni

el roto vignette
In una intervista al quotidiano El Paìs dello scorso febbraio, lo scrittore Antonio Muñoz Molina ha affermato che nel 2007, l’anno culmine in Spagna della corruzione, dell’edilizia selvaggia, dell’ingiustizia, della grande distrazione di massa preludio alla catastrofe economica e sociale, l’unico intellettuale veramente impegnato era Andrés Rábago García il vignettista satirico che si firma come “El Roto”.

Affermazione perentoria ed esagerata, ha notato un altro scrittore, Javier Marìas, senza però smentire le qualità dimostrate da El Roto negli ultimi anni con le sue graffianti vignette.

L’uscita in italiano del volumetto di El Roto con il titolo Vignette per una crisi (edito da Minimum Fax) è una ottima occasione per conoscere una satira grafica diversa, fuori dal comune.

Andrés Rábago García El Roto
El Roto
ha spiegato che le sue vignette non fanno umorismo, ma satira, una satira che però non vuole raccontare l’attualità, perchè l’attualità impedisce di vedere correttamente cosa accade, ma che penetra a fondo sull’argomento di informazione prescelto, proponendocene una sintesi ironica, dolorosa e apparentemente cinica che ci mette duramente a confronto con una verità.

Una satira che è limitatamente grafica: i disegni di El Roto sono spesso essenziali, ma ci costringono a vedere e capire a fondo il tema proposto, grazie anche ai brevissimi titoli, ai commenti, alle definizioni, spesso fulminati e geniali, che l’autore include nella vignetta.

Qui di seguito propongo alcune tra le vignette di El Roto che non sono comprese nel volume, ma che sono state recentemente pubblicate su El Paìs (quella sul 1°  maggio è proprio di oggi) ovvero che nei mesi scorsi mi hanno particolarmente colpito. Una di queste la ritengo veramente straordinaria ma anche profondamente inquietante: l’indice di una mano e un fumetto che dice “mi dispiace cari amici: le conquiste sociali erano solo concessioni temporanee”.

1° MAGGIO. In una radura del bosco, un operaio legato a piolo, faceva da richiamo ai predatori finanziari

1° MAGGIO. In una radura del bosco, un operaio legato a un piolo, faceva da richiamo ai predatori finanziari

Mi dispiace cari amici: le conquiste sociali erano solo concessioni temporanee

Mi dispiace amichetti: le conquiste sociali erano solo concessioni temporanee

Non manteniamo le nostre promesse, però manterremo le nostre minacce

Non manteniamo le nostre promesse, però manterremo le nostre minacce

Con il passare del tempo la gente si abituò a vivere nel tunnel e non cercarono più una uscita

Con il passare del tempo la gente si abituò a vivere nel tunnel e non cercarono più una uscita

Che gentili, hanno messo corone di spine come luci di Natale!

Che gentili, quest’anno hanno messo corone di spine come luci di Natale!

Grazie alle nuove tecnologie mi informo in un secondo e dimentico in un istante

Grazie alle nuove tecnologie mi informo in un secondo e dimentico in un istante

La svalutazione delle parole produce una inflazione di testi

La svalutazione delle parole produce una inflazione di testi

Alta cultura negli scaffali superiori e cultura popolare in quelli di sotto

Alta cultura negli scaffali superiori e cultura popolare in quelli di sotto

"Dietro ai numeri ci sono persone", "Ebbene, che si facciano da parte!"

“Dietro i numeri ci sono persone”, “Ebbene, che si facciano da parte!”

Poichè non credete nei peccati, li trasformeremo in delitti

Poichè non credete ai peccati, li trasformeremo in delitti

Annunci