Salute fisica e salute spirituale

di dispersioni

haring

Una baggianata

“Mi ha sempre messo in sospetto la sentenza “mens sana in corpore sano”. Che viene comunemente interpretata: la sanità del corpo produce la sanità della mente. Allora come si spiega che in corpi malaticci abbiano albergato menti sublimi, portatrici di conoscenza e verità? Per converso, ne deriverebbe l’inquietante e un po’ razzista conclusione che tutti coloro che, per natura o per palestra, godano di corpi perfetti siano in possesso di una mente altrettanto perfetta. Vado a controllare. E scopro che si tratta di un emistichio della Satira X di Giovenale. Ma il verso intero recita esattamente: bisogna pregare per avere una mente sana in un corpo sano. Mi rassicuro. Quella baggianata non è mai stata ne’ scritta ne’ detta.”

(Da un Posacenere  di Andrea Camilleri uscito sul Domenicale del Sole 24 ore del 18 dicembre 2011)

Nel tempio del proprio cuore

“Perché sia in salute, si nutra e si curi il corpo, ma si ripeta anche il nome di Dio nel tempio del proprio cuore, essendo la salute spirituale più importante di quella fisica.”

(Testo che ho trascritto da un manifesto affisso nel quartiere Materdei di Napoli)

Annunci