dispersioni

Tag: graphic novel

Anne Frank, la biografia a fumetti di Sid Jacobson e Ernie Colòn

Anne Frank biografia a fumetti
Ho comprato per mia figlia questa biografia a fumetti di Anne Frank da pochi giorni pubblicata da Rizzoli Lizard. Poi volevo solo dare una scorsa veloce al libro, ma non ho resistito e così, ultimata la breve prefazione dello storico Sergio Luzzatto, mi sono immerso in due ore di  appassionante lettura.  
 
Il rischio di un libro su Anne Frank è quello di proporre un tema importante al quale ormai tutti sono più o meno assuefatti. Ma occorre riconoscere che i due bravissimi autori del volume, Sid Jacobson e il fumettista americano-portoricano Ernie Colòn, hanno reso la storia della famiglia Frank sempre avvincente ed interessante, riuscendo a fornire al lettore anche preziose informazioni storiche (rapide istantanee) utili per favorire la migliore comprensione degli avvenimenti narrati, realizzando così un vero piccolo capolavoro.

Anne Frank a fumetti 1Credo che questo sia un libro bello e utile per qualsiasi lettore e ritengo sia giusto anche per mia figlia (11 anni) che, oltretutto, già da tempo mi ha chiesto di sapere qualcosa su Anne Frank, incuriosita a scuola da qualche insegnante che poi si è guardato bene dall’approfondire l’argomento. E poi questa biografia a fumetti mi sembra una valida lettura propedeutica al Diario che abbiamo già collocato in lista d’attesa per le nostre letture serali.
 
Il volume si chiude con una breve bibliografia preceduta da una encomiabile esortazione degli autori:
 
“In Italia, il diario di Anne Frank è reso disponibile da Einaudi. Se non l’hai ancora letto, ti suggeriamo di farlo: è uno dei più bei libri che siano mai usciti sulla Seconda guerra mondiale”.

Anne Frank

  • La prefazione al volume di Sergio Luzzatto è possibile leggerla >> qui

Il numero 73304-23-4153-6-96-8 di Thomas Ott

Thomas_Ott_73304

Davvero inquietante questo racconto grafico privo di fumetti, o meglio privo di testo, del geniale artista svizzero Thomas Ott.  Il titolo completo del libro Il numero 73304-23-4153-6-96-8 è quanto meno singolare, così come è insolita la particolare tecnica grafica utilizzata, una sorta di disegno graffiato in bianco sulla pagina nera. Il risultato non lascia certamente indifferente chi guarda queste tavole.

Thomas Ott

Thomas Ott e sullo sfondo alcune tavole de Il numero

Il bianco e nero graffiato del libro narra una storia intrigante, grottesca, allucinata e priva di parole,  basata sulle misteriose coincidenze provocate da una serie apparentemente insignificante di numeri tracciati su un pezzetto di carta da un condannato a morte. Un mistero che presto si trasformerà in un incubo che deciderà il destino del protagonista del racconto, vittima forse consapevole dei propri incontenibili desideri.
 
Prima di scoprire Thomas Ott pensavo che il meglio della novella grafica fosse rappresentato dalle originali opere di Robert Crumb (la sua graphic novel dedicata a Kafka è veramente straordinaria), ma mi sembra che questo giovane disegnatore regga bene il confronto. Oltretutto, osservando lo stile grafico di Thomas Ott  mi sembra di ritrovarci qualcosa dei migliori disegni di Crumb.
 
Devo la lettura, o meglio, la visione di questo libro ad Alessandro (grazie!) che mi ha raccontato di esserne entrato in possesso a seguito di una fortuita, fortunata, quanto singolare, coincidenza.

ott 2        Una pagina de Il numero
 
                         

– Il libro: Thomas Ott, Il numero 73304-23-4153-6-96-8, Black Velvet editrice
– il sito di Thomas Ott >> qui